SUTURA

SUTURA

Per sutura chirurgica si intende la procedura chirurgica che permette di avvicinare stabilmente i lembi di una ferita favorendone la cicatrizzazione. Consiste nella applicazione di uno o più punti con strumenti tradizionali quali gli aghi e i fili da sutura, serrati e fissati con nodi particolari, o con mezzi meccanici quali le più moderne suturatrici automatiche.

  • Scopi di una sutura

I suoi scopi principali possono essere così sintetizzati:

  • avvicinare i lembi di una ferita favorendone la guarigione per prima intenzione
  • controllare le emorragie mediante la sutura diretta dei vasi maggiori.
  • in chirurgia addominale evitare, mediante suture impermeabili anche in più strati, la contaminazione del cavo peritoneale da parte del contenuto settico dei visceri sia durante la loro resezione che in fase di ricostruzione anastomotica
  • chiudere prontamente ma in modo sicuro le brecce dovute a perforazione degli organi cavi. Un caso tipico è quello della perforazione da ulcera duodenale.
  • assicurare la chiusura adeguata della parete muscolo-cutanea in modo da isolare il sito chirurgicoevitando contaminazioni da parte dei microrganismi patogeni esterni.
  • Tecnica operatoria e materiale di sutura

La riuscita di una sutura è legata alle correttezza della tecnica e alla scelta dei materiali idonei. Il chirurgo deve curare in particolare che i lembi preparati conservino una buona vascolarizzazione.

  • i punti affrontino i tessuti perfettamente senza lasciare spazi morti.
  • I punti siano distanziati (a seconda del tipo di tessuto da alcuni mm fino a 1 cm), così da evitare compressioni ischemizzanti.
  • i fili siano annodati con la tensione giusta in modo da impedire cedimenti ma senza creare decubito.
  • i lembi siano affrontati con la modalità prevista dalle specifiche suture.
  • Strumentario

La confezione di una sutura richiede strumenti particolari:

  • aghi da sutura e pinze adatte ad afferrarli: porta-aghi
  • materiali da sutura

–fili di origine vegetale (lino, cotone)

–fili di origine animale (catgut, seta)

–fili di origine sintetica (poliammide, poliestere, neoprene)

–fili metallici, clip, agrafes

–colle biologiche

  • mezzi fisici e chimici
  • suturatrici meccaniche
  • Classificazione

Le suture possono essere inquadrate in due gruppi:

  • continue
    quando lo stesso filo viene passato in tutti i punti, senza essere interrotto. Ciò rende queste suture rapide, ermetiche ed emostatiche. Poiché questa modalità può risultare stenotizzante non andrebbe impiegata nelle anastomosi tra organi cavi. Un difetto di questo tipo di sutura è che il cedimento anche di un solo punto comporta la sua deiscenza completa.
  • interrottea punti staccati
    sono quelle in cui il filo viene tagliato dopo ogni punto. Richiedono tempi di esecuzione più lunghi e costi maggiori, sono meno ermetiche ed emostatiche, ma assicurano una maggiore tenuta e solidità anche perché permettono di dosare la tensione dei singoli punti e dei nodi di fissaggio.
    Sono le suture preferite nella ricostruzione dello strato muscolo fasciale e cutaneo dopo le laparotomie o quando si preveda la formazione di raccolte ematiche o purulente nel decorso post-operatorio.

In presenza di tali complicazioni questo tipo di sutura permette infatti un adeguato drenaggio spontaneo che, nei casi più gravi, può essere agevolato dalla asportazione di uno o due punti senza necessità di riaprire tutta la ferita.

  • Rispetto alla modalità del passaggio del punto nel tessuto e alla quantitàdi stoffa afferrata le suture possono essere:
  • a tutto spessore
  • a spessore parziale

Relativamente al tipo di affrontamento dei margini le suture possono risultare:

  • in opposizione: quando i bordi della ferita vengono affrontati perfettamente. È il caso delle suture cutanee.
  • introflettenti: quando i bordi vengono introflessi. È la tecnica usata nelle suture dello strato sierosodell’intestino.
  • estroflettenti, quando i bordi vengono portati verso l’esterno. Come è richiesto dalle suture vascolari.

Per restare aggiornati mettere mi piace alla seguente pagina :

https://www.facebook.com/nurseallface/