RIMOZIONE DEL SONDINO NASO GASTRICO

RIMOZIONE DEL SONDINO NASO GASTRICO

 

  • Informare il pz, se cosciente, della procedura (sottolineando che potrebbe essere piuttosto fastidiosa) (Ottenere la collaborazione del pz stesso)
  • Posizionarlo in posizione semiseduta (Facilitare l’operazione di estrazione)
  • Lavarsi le mani (Rimozione della flora batterica patogena e quindi riduzione di trasmissione di microrganismi)
  • Indossare i guanti (Prevenire il rischio biologico nell’operatore)
  • Mettere un telino sul torace del pz (Evitare di contaminare con liquidi organici il pz o l’operatore)
  • Tappare il sondino (Evitare la fuoriuscita di liquido dal S.N.G)
  • Staccare il sondino dai punti di fissaggio (Facilitare la rimozione)
  • Tenere delle garze in TNT nella mano non dominante e posizionarle sotto il naso del pz, rimuovere il SNG tirando in modo continuo ed uniforme partendo dalla narice (Rendere l’operazione il meno fastidiosa possibile per il pz)
  • Pulire il viso del pz con particolare riguardo per le narici e sistemare il pz in una posizione comoda (Soddisfare il bisogno igienico del pz e garantire il confort)
  • Smaltire il materiale negli appositi contenitori per rifiuti (Rendere l’ambiente igienicamente idoneo per le successive procedure)
  • Sfilarsi i guanti e lavarsi le mani( L’uso dei guanti non sostituisce il lavaggio delle mani)
  • Registrare la procedura nella documentazione infermieirstica (Documentare le procedure assistenziali)

Per restare aggiornati mettere mi piace alla seguente pagina :

https://www.facebook.com/nurseallface/