GESTIONE DEL SONDINO NASO GASTRICO

GESTIONE DEL SONDINO NASO GASTRICO

Eseguire il lavaggio delle mani (Rimozione della flora batterica patogena e quindi riduzione di trasmissione di microrganismi)

Indossare i guanti (Prevenire il rischio biologico nell’operatore)

Rimuovere il cerotto e pulire con acqua e detergente e asciugare adeguatamente la superficie cutanea interessata (Favorire il fissaggio del nuovo cerotto)

Controllare la presenza di eventuali arrossamenti sull’ala del naso e/o piccole lesioni all’interno delle narici (Evidenziare precocemente le lesioni da decubito)

Applicare sull’ala del naso un pezzetto di medicazione a base di idrocolloidi facendone ruotare una piccola parte all’interno della narice (Prevenire l’insorgenza di eventuali lesioni da decubito)

Applicare un nuovo cerotto facendolo aderire bene alla cute ed alla medicazione a base di idrocolloidi (Fissare il SNG)

All’inizio di ogni turno controllare il posizionamento del S.N.G. e l’eventuale ristagno gastrico (Garantire lo svuotamento gastrico)

Controllare giornalmente il fissaggio del SNG e sostituirlo in base alle necessità (Evitare eventuali spostamenti o fuoriuscita dello stesso)

Per restare aggiornati mettere mi piace alla seguente pagina :

https://www.facebook.com/nurseallface/