CAMPO STERILE

CAMPO STERILE

Un campo sterile è la preparazione di un campo ritenuto assolutamente privo di microrganismi (asepsi) in cui verrà adoperato e preparato tutto il materiale sterile e asettico necessario per una procedura, generalmente invasiva, terapeutica o diagnostica che deve garantire un elevato grado di sterilizzazione. La preparazione del materiale per un cateterismo vescicale si fa su un campo sterile.

Riguarda tutte quelle procedure in cui si viene a contatto con il torrente circolatorio e quelle in cui si viene a creare una soluzione di continuità nel tessuto (dove al massimo si esegue antisepsi) o negli organi

  • Regole fondamentali di un campo sterile :

il piano su cui viene allestito il campo sterile deve essere pulito e asciutto

deve essere allestito in zone dove non ci siano correnti d’aria o passaggio di persone.

I bordi fino a 2,5 cm devono essere ritenuti non sterili.

Il materiale che può entrare nel campo deve essere necessariamente sterile quindi il suo impacco deve essere asciutto e integro

Evitare di bagnare il campo

Non occupare con le braccia la colonna d’aria del campo a meno che non si indossino DPI sterili

I ferri bagnati dal disinfettante devono essere mantenuti con la punta verso il basso perchè, tenendola verso l’alto, i liquidi potrebbero venire a contatto con i guanti e riutillizzando il ferro potrebbero venire contaminati.

Qualunque materiale o presidio scenda al di sotto del livello del piano del campo sterile non sarà ritenuto sterile

Qualsiasi materiale o presidio venga smarrito dal proprio campo visivo non deve essere ritenuto sterile

Ogni materiale o presidio che si sospetti aver perso la sterilità deve essere ritenuto non sterile

Per restare aggiornati mettere mi piace alla seguente pagina :

https://www.facebook.com/nurseallface/